Il modo giusto di fare la SEO [infografica]

SEO & SEM Magazine: Il modo giusto di fare la SEO

Qual’è il modo giusto di fare la SEO?

 

Man mano che gli algoritmi dei MdR cambiano, in quello che definisco il “favoloso zoo di Google“, e che tutti noi cerchiamo di rimanere aggiornati sulle nuove tecnologie o sulle ultime tendenze, io mi chiedo: ma non basterebbe seguire le “migliori pratiche” presentate da Google nelle “Linee guida SEO per le pagine e i siti”? Non è che siamo noi a complicare le cose?

E allora, frugando su Google, ho trovato una infografica che in qualche modo risponde alla mia domanda. Realizzata dall’agenzia di marketing Optimist e da me riadattata e tradotta, che invece di spiegare le nuove e fantasmagoriche strategie per la SEO 2018 riduce il tutto a soli tre step:

  1. Ottimizzazione di base e tecnica.
  2. Ottimi contenuti.
  3. Mostrare i propri contenuti alle persone giuste.

Questo si che mi piace, chiaro e semplice!

Qualcuno potrà contestarmi il fatto che, questa infografica non fornisce alcun suggerimento segreto per garantire la prima posizione di un sito nei risultati di Google?
Si, è vero. Ma quello che è certo, è che mettendo in atto le “migliori pratiche” suggerite da Google, sarà più facile per i Motori di Ricerca sottoporre a scansione, indicizzare, comprendere e posizionare al meglio i nostri siti web.

SEO – Search Engine Optimization

In fondo l’ottimizzazione di una pagina web è  un’attività fatta per soddisfare le esigenze degli utenti, e i MdR sono essi stessi nostri utenti. Utenti, che rispetto agli altri assumono a se il compito speciale di aiutare tutti gli altri a trovare i nostri contenuti. Aiutiamoli ad aiutarci!

Facciamo quindi un profondo respiro e affrontiamo, faccia a faccia, la pura essenza della SEO; seguiamo con onestà il diagramma di flusso e verifichiamo le fondamenta delle nostre conoscenze in ambito SEO.

SEO & SEM Magazine: Il modo giusto di fare la SEO [infografica]

Scarica l’infografica!



1 commento


  1. Davvero molto carina questa infografica ed è anche opportuno o meglio consigliabile la filosofia “ content is king “ ma è pur vero che dipende dal settore in cui ci si muove .. una seo onpage per quanto fatta bene se il settore è competitivo non basta ! Certo si parte da lì per azioni offpage.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.